campanellino

giovedì 24 agosto 2017

Le case... hanno un cuore?

Una casa è un oggetto.
E' fatta di una quota di cemento, di un tot di laterizio, e poi piastrelle, marmi, magari maioliche, infissi, avvolgibili.
E poi mobili, più o meno belli, più o meno ben assortiti, più o meno ordinati.
e tendine, tovaglie, arredi, soprammobili, foto e libri, giornali.
Una casa può ospitare una vecchia coppia, una giovane coppia, qualche single.
Italiani, stranieri, rifugiati.
Chi arriva, chi parte.
Parla forse, la casa?
protesta?
dissente?
Una casa è una cosa.
...
E allora perchè, da un po', sembra così vasta
così buia
così triste.
Così (disperatamente) sola?


1 commento:

  1. Dipende.
    Dipende da alcune importantissime cose, da quanto del cuore e della vita di chi ha abitato, voluto e vissuto la casa resta tra le sue pareti e sugli oggetti che hai indicato.
    Casa mia a Palermo adesso è vuota. Non c'è più nessuno di chi la volle, mio padre e mia madre sono partiti per il grande viaggio e la casa è vuota e triste. Quando in queste settimane ci vado provo...Non voglio sia così ma se non mi ricollego al cuore e allo spirito di chi la volle morirà anche lei. Tornerò ad abitarla o la farò, spero, abitare dai miei ragazzi. Mamma e papà saranno contenti che qualcuno sfiori ancora le vecchie cose poggiate sui mobili e le faccio tornare nuove.

    RispondiElimina