campanellino

sabato 2 luglio 2016

a mezz'aria


Com'è un sabato di mezza estate?...
è come essere sospesi a mezz'aria
Ti alzi con gli occhi ancora pieni di sogni, cerchi di mettere ordine nei pensieri e ti trovi una giostra di ipotesi a girare nella testa
Ti precipiti al mercatino (poi farà un gran caldo)
Lì, colori, suoni, sirene che ti attirano qui e là...
che tardi! via, dal dentista
Attesa attesa attesa... per un controllino e un appuntamento (c'è scappato anche un sonnellino di nascosto)
Poi presto a cucinare
a pranzare
a rassettare
...e la casa mezza vuota, i figli andati, il gattino rintanato
chissà dove
(Quanta stanchezza... e se dormissi, così, con questo filino d'aria che mi culla?)
Devo decidere ancora se è più la noia o la tristezza
(la seconda, senz'altro).

Nessun commento:

Posta un commento