campanellino

giovedì 27 agosto 2015

stanchi dell'estate

stanchi dell'estate trascorsa,dell'autunno in arrivo,dell'eterno arrotolarsi delle vite su se stesse
della vita... delle vite...
della vite



ma alla fine
in che cosa consiste la vita se non in un susseguirsi ripetitivo di azioni, quasi uguali quasi
diverse un pochino ogni giorno
anche noi
uguali (siamo noi! che diamine)
quasi uguali quasi
diversi
tanto che chi non ci vede da tanto
quasi
non ci riconosce
e chiede (infatti) conferma
"Sei tu?"

Nessun commento:

Posta un commento