campanellino

domenica 9 agosto 2015

¿Que te pasa?

Alle volte mi sembra quasi che sia possibile.
Possibile parlare... parlare davvero.
Comunicare, intendersi, capirsi, essere sulla stessa lunghezza d'onda.

Poi...
Poi mi sento dire la frase fatidica
"No, non stai parlando troppo..."
Poi, percepisco che sto monologando

Sento risuonare l'eco delle mie parole

Di colpo, sento che mi passa la voglia, l'ispirazione...
i pensieri si inaridiscono come le pellicole sfogliose della cipolla
scricchiolano e si sbriciolano fra le dita, sotto i denti...

(No, neanche questa volta è andata...
impossibile, non riesco a comunicare...
Io non sono un disco da ascoltare: vorrei interlocutori
vorrei contestare, discutere, confrontarmi...)

Cascano le ultime illusioni nell'eco sorda dei convenevoli di circostanza


Nessun commento:

Posta un commento