campanellino

lunedì 27 aprile 2015

la scala

E cos'è poi la vita, se non un continuo salire scalini? e ogni giorno sembra di non farcela a salire ancora... e invece: ancora, e ancora e ancora.
E se un raggio di luce dorata si intravede in lontananza, un barbaglio dietro l'avvolgersi dell'elicoidale rampa, già ci si illude che sia il paradiso: eccolo, è lì a un passo: basterà tendere la mano per riscaldarsi al riverbero.
Ma poi, saliti altri tre, quattro gradini, la luce d'oro si dissolve (cos'era, dunque? ma c'era, davvero? o è stato un gioco di riflessi delle pareti?)
E su, ancora, ancora e ancora.

Nessun commento:

Posta un commento