campanellino

domenica 7 luglio 2013

reading Kafka

I sentieri si costruiscono viaggiando [F. Kafka]
====
A me le novità danno l'ansia.
Prima non era così; non ero così. Ma, dopo esser passata per il tritacarne della vita, ho scoperto che non c'è niente di più vero che: "Niente nuove, buone nuove".
Ora, pare che mi si prospetti una interessante proposta di lavoro. 
Ma ...adesso? adesso che sono, come dire, alternativa? tipo: articolazioni che funzionano così così, calo della vista, memoria in ribasso, dentatura non originale, tanto per spiegare il concetto. Va detto che non assumo farmaci, salvo qualche analgesico per l'emicrania, occasionalmente. Non bevo, non fumo.
Ma vuoi mettere com'ero trenta, venti, anche dieci anni fa? invece, allora niente. Allora avevo davanti persone che adesso sono ai margini del percorso, che adesso sono ombre sbiadite e insignificanti.

---

Quindi adesso mi vedo svolazzare davanti agli occhi questa cosa e non so che fare
alle volte penso:"Ora allungo la mano..." poi mi dico: "Seee... "


2 commenti:

  1. pensa che invece a me le novità quasi quasi davano più l'ansia una volta; per anni ho lavorato a un modello solido e indistruttibile, poi quando mi è crollato tutto in testa ho cominciato ad apprezzare il cambiamento, l'indefinito, la novità.

    RispondiElimina
  2. oh, bene! quanto mi piace la variabilità dell'essere *_*

    RispondiElimina