campanellino

lunedì 12 novembre 2012

la don-na spezzata

Non è semplice; non lo è affatto.
Devi essere una brava ragazza, una brava figlia, una brava studentessa...
 e poi una brava fidanzata, una brava moglie, una brava nuora, una brava sorella, una brava madre...
 e poi una brava biologa, una brava professoressa, una brava collega, una brava dipendente,  una brava amica, una brava vicina...
 e poi una brava cuoca, una brava sarta, una brava massaia, una brava stiratrice...
e poi devi saper aggiustare uno strappo squarciato, curare una ferita squarciata, lenire un cuore squarciato; avere sangue freddo davanti a una frattura, raccontare fiabe (vecchie e nuove) mentre cambi le compresse fredde su una fronte febbricitante...
e poi devi saper ingoiare lacrime di amarezza di fronte a parole lanciate come dardi...
e poi devi saper perdere la pazienza e dire poche parole chiare...
e poi devi saper comprendere ciascuno, sapendo che nessuno ti saprà comprendere...


2 commenti: